martedì 10 maggio 2022

Tringa Urban Bird Blitz 2022


L’appuntamento con l’Urban Bird Blitz è uno di quelli che non si possono assolutamente cancellare, quelli che aspetti con trepidazione ed emozione, che pianifichi con attenzione e precisione, e che vivi completamente dall’alba del sabato mattina al tramonto della domenica sera, ficcandoci dentro pure qualche ora di buio volendo. E' uno di quegli appuntamenti che non delude mai.


Grillaio a Codroipo - Foto di Paolo Zonta


Il fascino dell’Urban Bird Blitz è l’esplorazione angolo per angolo di un territorio comunale che hai imparato a conoscere giorno dopo giorno, è l’attesa di trovare quella specie che ti aspettavi di trovare proprio nell’anfratto di terra dove ti aspettavi di trovarla, è scrutare il cielo in ogni sua porzione alla ricerca di tutti i puntini che a cannocchiale si trasformeranno in grifoni, falchi pecchiaioli, rondoni maggiori…è lasciarsi sorprendere da quella specie che invece mai ti saresti aspettato di trovare in quel punto e proprio lì invece lei compare lasciandoti a bocca aperta.

Il Tagliamento a Codroipo - Foto di Pulotto

E poi l’Urban Bird Blitz è mettersi alla prova, cercare di superare quel numero di specie che gli anni prima eri riuscito a raccimolare, arrivare alla sera della domenica sfinito ma sorridente per il canto della cannaiola verdognola che aspettavi da due giorni, leggere e rileggere la checklist con le crocette vicino alle specie contattate per arrivare a quel totale che tanto aspetti.

E oltre a tutto questo la cosa che più mi piace dell’Urban Bird Blitz è la condivisione di emozioni, sparsi sul territorio ma uniti dalla partecipazione comune all’esplorazione, si condivide con un messaggio, una foto, un audio la bellezza di aver trovato quella specie rara che aspettavi con ansia, la frustrazione di non essere riusciti a riconoscere quella bestia prima che si infrattasse nei cespugli, la frenesia della ricerca dopo il temporale che è appena passato, lo scoramento del silenzio nelle ore centrali della giornata, l’emozione dell’aver scovato una specie in più nella lista.

L’Urban Bird Blitz è un omaggio a quelle meravigliose creature dotate di ali che anche in un ambiente colonizzato in lungo e in largo da noi umani riescono con forza e coraggio a trovare il loro spazio, a riprodursi e a vivere, sempre con maggiori difficoltà e sempre con più tenacia.

Ma è ora di entrare nel racconto di questa due giorni Tringa.

La tradizione dell’Urban Bird Blitz vuole che vengano esplorati tre comuni in provincia di Udine, e la tradizione viene rispettata…la squadra Tringa si divide e si distribuisce a Cividale (con Tommaso e i suoi ragazzi Pietro e Francesco), Codroipo (con PiZonta, Pulotto e Renato), e Udine (I tre Mattei, Bruno ed io), mentre capitano Gabriele ci saluta e scappa in trasferta a Firenze.

Codroipo regala una bellissima sorpresa, ma troppo presto, perché il giovinotto di aquila reale sorvola la testa di PiZonta giovedì 5 maggio, quasi a voler essere un buon augurio per i giorni a venire.

Aquila reale - Foto di Paolo Zonta


Aquila reale - Foto di Paolo Zonta


Aquila reale - Foto di Paolo Zonta


Aquila reale - Foto di Paolo Zonta

Cividale, porta a nord est della migrazione, attende a braccia aperte l’entusiasmo e la passione giovanile di Pietro e Francesco, guidati sapientemente da Tommaso, che i giorni prima approfittando degli spazi del Bosco Romagno si allenano e si preparano al meglio all’evento.

Pietro e Francesco in preparazione alla gara - Foto di Tommaso Zamò

Udine invece è UDINE, e permettetemi in questo caso un veloce excursus personale. Nata e cresciuta a Udine, ho passato la mia infanzia e gioventù a percorrere in bicicletta le sue strade, per poi lasciarla negli ultimi anni per trasferirmi in collina. Ora dopo anni tornare ad esplorarla in un’altra prospettiva è sempre un’emozione nuova, perché in quel territorio, che continua a sorprendermi con angoli e paesaggi che non conoscevo, rimarrà sempre un pezzetto del mio cuore. Già, il cuore.

“Con i suoi 57 Kmq, disposti strategicamente a formare una sagoma che, anatomicamente, potrebbe ricordare un cuore collocato nel centro nevralgico del territorio provinciale in mezzo a quello che tende sempre più a rassomigliare ad un annullamento ambientale globalizzato […]  , il comune di Udine parrebbe abbandonato geograficamente ad un desolante destino, se non fosse per quei residui corridoi ecologici (Torre e Cormor) che timidamente raggiungono questo “cuore” e si ostinano inesorabili a farlo continuare a battere.” (cit. Atlanti comunali – Udine – I Nidificanti e la Stagione Calda 2021)

Il torrente Cormor

Udine continua a sorprendere, anche dopo due anni di esplorazioni che hanno portato al lavoro che, se ancora non avete avuto modo di guardare, viene presentato qui.

Ma torniamo al racconto, al sabato mattina che ci accoglie tutti, da ovest a est, con una giornata grigia e uggiosa, con una pioggia fine che ti bagna dalla testa ai piedi.

Pulotto fotografa i suoi piedi - Foto di Pulotto


Macchina fotografica anfibia

Senza demordere, si esce ugualmente.

E la tenacia viene ripagata da quella maestosa sagoma nera che ha scelto come dimora quest’anno un pioppo all’interno del parco del Torre.

Picchio nero - Foto di Matteo Toller

A fargli compagnia come vicini di casa avrà il picchio rosso minore, il picchio cenerino (che spavaldamente si farà poi ascoltare nientedimenoche in Piazza Primo Maggio da Matteo De Luca) e il picchio muratore.

E la tenacia viene ripagata anche quando nell’umidità riesci a scovare il cespuglio dove stanno cercando riparo i migratori, e li trovi uno dopo l’altro…i luì verde e grosso, la balia nera, il pigliamosche, il prispolone, il beccafico, i canapini comune e maggiore.

Balia nera - Foto di Matteo Toller


Beccafico - Foto di Matteo Toller


Prispolone - Foto di Matteo Toller


Balia nera - Foto di Paolo Zonta


Luì grosso

O da una calandrella che a Cividale Tommaso riesce a trovare tra le zolle di terra di un campo arato.

(Invisibile) Calandrella (dietro il rametto) - Foto di Tommaso Zamò

La pioggia continua e non sembra voler dar tregua nemmeno al codirosso spazzacamino, mentre aironi rossi e cenerini si confondono i colori in volo nel cielo plumbeo.

Codirosso spazzacamino


Airone rosso - Foto di Matteo Toller


Airone cenerino - Foto di Matteo Toller

Anche i codibugnoli hanno messo su famiglia e l’ora della pappa deve essere rispettata, pioggia o non pioggia che sia.

Codibugnoli

Il corriere piccolo sembra volersi fare ancora più piccolo nel cercare di mimetizzarsi nel campo, mentre il piro piro piccolo è spavaldo e a suo agio anche nell’umidità.

Corriere piccolo - Foto di Matteo Toller


Piro piro piccolo - Foto di Matteo Toller


Piro piro piccolo - Foto di Matteo Toller

Nei campi tra i gabbiani reali Matteo riesce a trovare il gabbiano reale pontico, e bravo lui.

Gabbiano reale pontico - Foto di Matteo Toller

Solo a metà giornata le nuvole decidono di riposarsi, e nel cielo grigio compaiono i rapaci…un’albanella reale sorvola casa di Bruno, mentre i suoi cugini falco di palude e albanella minore si fanno intercettare sopra il Cormor.

Albanella minore


Falco di palude 

Lodolaio, falco cuculo, falco pecchiaiolo, astore e sparviere…tutti presenti all’appello.

Lodolaio - Foto di Matteo Toller


Sparviere - Foto di Matteo Toller

Ma l’asso nella manica lo gioca PiZonta da Codroipo, con due grillai che si fanno ammirare prima un po’ bagnati e arruffati dalla pioggia, e poi il giorno seguente in tutta la loro straordinaria bellezza.

Grillaio - Foto di Paolo Zonta



Grillaio - Foto di Paolo Zonta


Grillaio - Foto di Paolo Zonta





Il pomeriggio scorre veloce, il cielo sembra rasserenarsi, e una dopo l’altra si trovano un po’ tutte le specie che si aspettano.

La gallinella d'acqua a Udine richiede un poco più di impegno, ma compare a sud di Udine davanti a Matteo, mentre a Codroipo si mostra sfacciatamente.

Gallinella d'acqua - Foto di Matteo Toller


Gallinella d'acqua - Foto di Paolo Zonta


Gallinella d'acqua - Foto di Paolo Zonta

Il saltimpalo, ormai probabilmente ultimo sopravvissuto a Udine, si fa trovare al suo posto e lo stiaccino richiede un po’ di impegno, a Udine si fa bello davanti alla macchina fotografica, mentre a Codroipo Pulotto a fatica ne trova uno in tutti due i giorni.

Saltimpalo - Foto di Matteo Toller


Stiaccino - Foto di Matteo Toller


Stiaccino

Salvo poi scoprire il lunedì sera che erano tutti davanti alla fototrappola di Pizonta a farsi i selfie mentre si pulivano il piumaggio nelle pozzanghere.



Le tortore selvatiche a Udine attraversano la strada a Matteo, e a Codroipo colorano gli alberi.

Tortora selvatica - Foto di Matteo Toller


Tortore dal collare e tortore selvatiche sull'albero delle tortore - Foto di paolo Zonta

Le averle piccole si fanno trovare un po’ ovunque, dubbiose sul fatto di avere oppure no l’autorizzazione a superare la recinzione.

Averla piccola - Foto di Paolo Zonta


Averla piccola - Foto di Matteo Toller


Averla piccola

La pavoncella a Codroipo è in bella mostra nei campi, ma a Udine è solo un puntino lontano in volo sopra i campi nella pioggia.

Pavoncella - Foto di Paolo Zonta


Pavoncella

Ma il premio di specie più difficile della giornata lo vince a Udine il cardellino. Immortalarlo sulla cima di un albero in comune di Udine può essere considerata un’impresa, considerando la situazione drammatica del numero di coppie nidificanti a Udine rispetto a una quindicina di anni fa.

Cardellino - Foto di Matteo Toller

La sera del sabato porta con se una civetta di vedetta sul suo cespuglio, e checklist sempre più ricche di crocette.

Civetta - Foto di Matteo Toller


Appunti di fine giornata a Cividale - Foto di Tommaso Zamò

Domenica il tempo sembra regalarci qualche raggio di sole, e servono rinforzi per allungare la nostra lista di osservazioni.

Letizia e Martino in esplorazione


L’energia non può che arrivare dai bambini, che si uniscono alle nostre esplorazioni, e ci regalano l’incanto di sorprendersi anche davanti alle più piccole creature che la natura ci regala.

Skody, Erica e Silvia in esplorazione - Foto di Matteo Toller


Chrysolina rossia - Foto di Matteo Toller


Chrysolina rossia disegnata da Erica - Foto di Skody


Chrysolina rossia disegnata da Erica - Foto di Skody

E capita per brevi momenti di condividere il percorso, casualmente quando trovi un compagno mimetizzato dall’altra parte della recinzione, o dandosi appuntamento per trovare nella compagnia di un amico un attimo di spensieratezza dai macigni e dai pensieri che la vita ci riserva.

Strano personaggio dall'altra parte del recinto


Skody in esplorazione - Foto di Matteo Toller

A Cividale Tommaso scruta il territorio alla ricerca disperata di un tuffetto, che nel frattempo si sta facendo una bella scorpacciata di pesce dall’altra parte del comune.

Tommaso in esplorazione - Foto di Pietro Zamò


Tuffetto - Foto di Tommaso Zamò

A Codroipo Pulotto sulle sponde del Tagliamento fa collezione di limicoli con occhione, combattente e piro piro boschereccio. E trova pure una marzaiola al bagno.

Occhione - Foto di Pulotto


Combattente e Piro piro boscherecci - Foto di Pulotto


Marzaiola - Foto di Pulotto

A Udine i protagonisti sono ancora i rapaci, con il nibbio bruno che passa sopra le teste di Matteo e Skody e poi si fa pure riosservare la sera, e due puntini all’orizzonte che si rivelano essere grifoni.

Nibbio bruno


Grifoni

Un biancone fa lo spirito santo sopra il torrente Torre, e il falco pellegrino è un razzo quando sorvola il cielo di Udine.

La sorpresa però è quello smeriglio che Matteo riesce a scovare tra le zolle e immortalare nella foto qua sotto prima che scomparisse il volo verso Godia.

Smeriglio - Foto di Matteo Toller

Tranquilli, prima della foto l’ha osservato attentamente con il cannocchiale, è proprio uno smeriglio.

E’ giunta sera, e con lei l’ora di fare i conti.

Ma prima ho ancora due aneddoti sul blitz di Udine da raccontare, capirete dopo perchè abbastanza importanti.

Il primo narra di quando la domenica pomeriggio Bruno vede passare sopra casa sua un gruppetto di 5 gabbiani, 4 grandi e 1 piccolo. L'attenzione ovviamente è attirata da quello piccolo...un possibile gabbiano comune? Qualcosa di ancora più raro? Tutto può essere...l'ipotesi gabbiano comune è la più accreditata... ma nel dubbio ci tocca tenere questa osservazione extra elenco...

Il secondo invece narra di un giro serale dietro casa di Matteo De Luca, quando in lontananza, troppo in lontananza, nota una bestia che avrebbe i caratteri per poter essere un'averla capirossa. Allerta subito Matteo Toller, che prova a cercarla senza però riuscire a trovarla. Anche in questo caso, non possiamo includere la specie nel conteggio...

E a questo punto davvero è ora di fare i conti.

Tommaso e i ragazzi a Cividale portano il totale a 93, risultato totalmente inaspettato da raggiungere da soli, BRAVISSIMI!!!

E Codroipo e Udine? 100!!! Entrambi cifra tonda, 100 specie contattate! (101 con il piccionastro)

Dai, ora crederete che ci siamo messi d’accordo, che in realtà la foto dell'averla capirossa c'è ma l'abbiamo eliminata di nascosto, che quel gabbiano Bruno l'ha osservato proprio bene, che lo stiaccino Pulotto ce l'aveva in tasca e l'ha tirato fuori all'ultimo momento per arrivare a 100!!

E invece tutto quello che vi ho raccontato sopra è verità, e sinceramente non poteva esserci risultato migliore! 

Ecco qua gli elenchi completi.

Un grazie a Pulotto che ha creato questa super tabella riassuntiva.

135 specie sommando i tre Urban Bird Blitz, 66 specie contattate in tutti e tre, 25 specie in almeno due e 44 in una sola città.

CIVIDALE 93

CODROIPO 100

UDINE 100

SPECIE
CIVIDALECODROIPOUDINE
QuagliaCividaleCodroipoUdine
Fagiano comuneCividaleCodroipoUdine
Starna Codroipo 
Cigno reale Codroipo 
Smergo maggioreCividale  
Marzaiola Codroipo 
Germano realeCividaleCodroipoUdine
TuffettoCividaleCodroipoUdine
ColombaccioCividaleCodroipoUdine
Tortora selvaticaCividaleCodroipoUdine
Tortora dal collareCividaleCodroipoUdine
Succiacapre CodroipoUdine
RONDONE MAGGIORECividale Udine
Rondone comuneCividaleCodroipoUdine
CuculoCividaleCodroipoUdine
Gallinella d’acquaCividaleCodroipoUdine
Folaga Codroipo 
Ibis sacro Codroipo 
Nitticora Codroipo 
Airone cenerinoCividaleCodroipoUdine
Airone rosso  Udine
Airone bianco maggiore Codroipo 
Garzetta Codroipo 
Marangone minore Codroipo 
CormoranoCividaleCodroipo 
Occhione Codroipo 
Corriere piccolo CodroipoUdine
Pavoncella CodroipoUdine
Combattente Codroipo 
Piro piro piccolo CodroipoUdine
Piro piro boschereccio Codroipo 
Gabbiano comune Codroipo 
Gabbiano realeCividaleCodroipoUdine
GABBIANO REALE PONTICO  Udine
Barbagianni Codroipo 
CivettaCividaleCodroipoUdine
AssioloCividaleCodroipoUdine
Gufo comune Codroipo 
AlloccoCividaleCodroipo 
GUFO REALECividale  
Falco pecchiaiolo CodroipoUdine
Biancone  Udine
GRIFONE  Udine
Falco di paludeCividaleCodroipoUdine
ALBANELLA REALE  Udine
Albanella minoreCividaleCodroipoUdine
Sparviere  Udine
Astore  Udine
Nibbio bruno CodroipoUdine
PoianaCividaleCodroipoUdine
UpupaCividaleCodroipoUdine
GruccioneCividaleCodroipoUdine
Martin pescatoreCividale Udine
TorcicolloCividale Udine
Picchio cenerinoCividaleCodroipoUdine
Picchio verdeCividaleCodroipoUdine
PICCHIO NEROCividaleCodroipoUdine
Picchio rosso minoreCividale Udine
Picchio rosso maggioreCividaleCodroipoUdine
GRILLAIO Codroipo 
GheppioCividaleCodroipoUdine
Falco cuculoCividaleCodroipoUdine
SMERIGLIO  Udine
Lodolaio CodroipoUdine
Falco pellegrino CodroipoUdine
RigogoloCividaleCodroipoUdine
Averla piccolaCividaleCodroipoUdine
GhiandaiaCividaleCodroipoUdine
GazzaCividaleCodroipoUdine
TaccolaCividaleCodroipoUdine
Corvo imperialeCividale  
Cornacchia neraCividaleCodroipoUdine
Cornacchia grigiaCividaleCodroipoUdine
Cincia moraCividale  
Cincia bigiaCividale  
CinciarellaCividaleCodroipoUdine
CinciallegraCividaleCodroipoUdine
CALANDRELLACividale  
TottavillaCividaleCodroipoUdine
AllodolaCividaleCodroipo 
CappellacciaCividaleCodroipoUdine
Beccamoschino CodroipoUdine
CanapinoCividaleCodroipoUdine
Canapino maggioreCividaleCodroipoUdine
Forapaglie comune CodroipoUdine
Cannaiola verdognola  Udine
Cannaiola CodroipoUdine
Cannareccione Codroipo 
BalestruccioCividaleCodroipoUdine
RondineCividaleCodroipoUdine
Rondine montanaCividale  
Topino  Udine
Luì verdeCividaleCodroipoUdine
Luì grossoCividale Udine
Luì piccoloCividaleCodroipoUdine
Usignolo di fiume Codroipo 
CodibugnoloCividaleCodroipoUdine
CapineraCividaleCodroipoUdine
BeccaficoCividale Udine
Bigiarella Codroipo 
SterpazzolaCividale Udine
Rampichino comuneCividaleCodroipoUdine
Picchio muratoreCividale Udine
Merlo acquaioloCividale  
StornoCividaleCodroipoUdine
TordelaCividale  
Tordo bottaccio Cividale Udine
MerloCividaleCodroipoUdine
PigliamoscheCividaleCodroipoUdine
PettirossoCividale  
UsignoloCividaleCodroipoUdine
Balia neraCividaleCodroipoUdine
Codirosso spazzacaminoCividaleCodroipoUdine
CodirossoCividaleCodroipoUdine
StiaccinoCividaleCodroipoUdine
SaltimpaloCividaleCodroipoUdine
CulbiancoCividaleCodroipoUdine
RegoloCividale  
FiorrancinoCividale Udine
Passera europeaCividale Udine
Passera d’ItaliaCividaleCodroipoUdine
Passera mattugiaCividaleCodroipoUdine
Prispolone  Udine
CutrettolaCividaleCodroipoUdine
Ballerina giallaCividaleCodroipoUdine
Ballerina biancaCividaleCodroipoUdine
FringuelloCividaleCodroipoUdine
FrosoneCividale Udine
VerdoneCividaleCodroipoUdine
FanelloCividale  
CardellinoCividaleCodroipoUdine
VerzellinoCividaleCodroipoUdine
StrillozzoCividaleCodroipoUdine
Zigolo neroCividaleCodroipoUdine
Zigolo giallo Codroipo 
TOTALE (135)93100100